Sei qui':   Home Residenze sanitarie Residenza Anni Sereni Città di Eraclea

Residenze Anni Sereni

Joomla Templates and Joomla Extensions by JoomlaVision.Com
Residenza Anni Sereni Città di Eraclea

Centro Servizi per Anziani ad Eraclea-Posa Prima Pietra

Stampa E-mail

Il consorzio Sociale CPS invita alla Posa della Prima Pietra del Centro Servizi per Anziani

 cartello_4_20100109_opt
Sabato 23 gennaio 2010 alle ore 11,00 a Eraclea
Sabato 23 gennaio alle ore 11 si è svolta la cerimonia di posa della prima pietra del "centro servizi per anziani" di Eraclea alla presenza della giunta Teso, del direttore generale Asl 10 Paolo Stocco, del direttore dei servizi sociali dell'Asl 10 Claudio Beltrame, con la benedizione del progetto da parte del parroco della Comunità di Eraclea don Angelo Munaretto. La nuovissima struttura al civico 98 di via Piave sorgerà nel complesso della villa ex "Bambù".
Il centro servizi per anziani è di proprietà del Consorzio Sociale CPS di Treviso e sarà dallo stesso gestito, forte dell'esperienza maturata nel centro servizi per anziani "Anni Sereni" di Scorzè e di numerosi altri servizi a carattere sociale. Il progetto, prevede la realizzazione di un centro per anziani dotato di 136 posti, di cui 90 destinati a persone non autosufficienti e 46 autosufficienti. La nuova opera immersa nel verde occupa circa 7mila metri quadrati che ne fanno uno dei centri più grandi del Veneto Orientale, a pieno regime vi saranno impiegate un centinaio di persone nei servizi assistenziali e alberghieri. Sarà una struttura "aperta al territorio" con determinati spazi quali poliambulatori, piscina fisioterapica, palestra riabilitativa, chiesa e la disponibilità a ospitare il servizio di guardia medica o UTAP territoriale, tutti accessibili alla comunità. Si tratta di un'opera d'avanguardia per la funzione destinata a svolgere: avrà infatti determinati spazi orientati alla riabilitazione cognitiva degli ospiti. Le persone anziane affette da demenza necessitano di particolari ambienti fisici fondamentali per le implicazioni terapeutiche dei disordini affettivi e cognitivi; il nuovo centro punterà su ambienti molto luminosi, dove i colori avranno un ruolo importante.
I lavori di costruzione, su progetto a cura dell'architetto Marco Botosso di San Donà, sono già iniziati e dovrebbero terminare entro la fine del 2010 ad opera dell'impresa Bordignon di Volpago del Montello, in collaborazione con altre imprese per i vari interventi necessari, diretti e coordinati dal geometra Loris Rusalem.
"Siamo soddisfatti di questo primo risultato raggiunto – è la dichiarazione congiunta del sindaco di Eraclea Graziano Teso e dell'assessore ai Servizi Sociali Ernesto Ridolfi - L'incontro con il Consorzio Sociale CPS è stato provvidenziale per la realizzazione di quest'opera necessaria per la cittadinanza".
"La gestione dei servizi assistenziali sarà improntata ad elevata professionalità per assicurare un livello qualitativo di eccellenza – spiega Paola Mason, presidente del Consorzio Sociale CPS - investiamo nel mondo dell'anziano perché l'anziano è la persona che ha costruito la nostra strada ed ha il diritto a ricevere cura e amore in un ambiente confortevole. Tra i nostri obiettivi da sempre in primis l'attenzione alle persone che si affidano alle nostre cure e, sullo stesso piano, l'attenzione a dare "dignità di lavoro" alle persone che con noi, in rapporto societario, collaborano per la realizzazione dei nostri servizi. Vogliamo che gli anziani sentano e vivano la struttura come la propria casa".
"Perché l'entrarci dia la sensazione di sentirsi accolti e graditi,
perché il viverci sia il più sereno possibile,
perché uscendo non dispiaccia ritornarci".
Alla cerimonia hanno partecipato numerosi cittadini, amici e i soci delle cooperative facenti parte del Consorzio Sociale CPS. Oltre al Sindaco Graziano Teso, al Direttore Generale dell'Azienda ULSS N. 10 Paolo Stocco, è intervenuto anche il Vice Presidente del Consiglio Regionale Carlo Alberto Tesserin.
La pergamena che è stata cementata all'interno di una nicchia vicino all'ingresso dell'edificio antico esistente, ha simboleggiato per gli astanti l'impegno alla realizzazione del progetto sotto la protezione del Signore e riporta questo testo:

Nell'anno del Signore 2010
Sabato 23 gennaio
ad imperitura memoria
alla presenza delle autorità civili e religiose
della Città di Eraclea
la prima pietra del nuovopergamena_eraclea_opt

 

Sul nostro sito utilizziamo solo cookie tecnici e di analisi per il corretto funzionamento e non utilizziamo cookie di profilazione o di terze parti. Grazie alla normativa UE , siamo obbligati a chiedere il vostro consenso. Si prega di accettare i cookies e per il caricamento delle informazioni, proprio come qualsiasi altro sito su Internet . Utilizzando il nostro sito web si accetta la nostra Privacy Policy e Termini di servizio . Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra Cookie Law.

Accetto i cookie da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information