Sei qui':   Home Poliambulatori Aquafit Poliambulatori Riabilitazione in acqua

Aquafit

Joomla Templates and Joomla Extensions by JoomlaVision.Com

Riabilitazione in acqua

Stampa E-mail

 

Riabilitazione in acqua

   

L'importanza della riabilitazione in acqua

 

Il termine idroterapia deriva dalle parole greche HIDOR=acqua e THERAPIA=guarigione.
La virtù salutare dell'acqua è stata sistematicamente migliorata e scientificamente documentata da Luigi Costacurta i cui principi vegono applicati ancora oggi in molti centri.
I settori di ormai tradizionale applicazione sono:

  • traumatologia
  • malattie e malformazioni
  • forma fisica

Presso i Poliambulatori Aquafit si effettuano le seguenti attività in piscina:

 

PERCORSO VASCOLARE

Il percorso vascolare è composto da 2 vasche: una di acqua calda a 34° C ed una di acqua fredda a 21° C.La terapia consiste nel passare nei due percorsi uno dopo l'altro, prima in quello caldo e poi in quello freddo. Lo sbalzo di temperatura va ad influenzare positivamente sulla circolazione del sangue negli arti inferiori.
E' particolarmente indicato per le persone che soffrono di insufficienza venosa, ritenzione idrica .

 

DSCN2993

 

IDROKINESITERAPIA

 

Rappresenta una vera e propria disciplina che basa le sue origini sulla scoperta delle proprietà riabilitative dell'elemento acqua.
Si prefigge il raggiungimento di recupero funzionale, motorio, psichico e indicato nei pazienti traumatizzati con patologie croniche o acute, e pazienti diversamente abili.

 

 

Piscina 3

 

ACQUATICITA' 3/6 ANNI

L'acquaticita', per bambini di età compresa tra i tre e i sei anni, è un percorso ludico-didattico, che aiuta a sviluppare e perfezionare in modo naturale, divertente e graduale tutti quegli schemi motori di base che rendono il bambino autonomo del movimento nell'ambiente acqua.
Il programma del corso è articolato in lezioni settimanali che permettono al bambino di esplorare e conoscere l'acqua mediante semplici proposte, spesso presentate sotto forma di gioco, che investono la sfera cognitiva, affettiva e motoria.
Non solo, quindi, un'esperienza natatoria fine a se stessa, o per la corsa a risultati precoci, ma una proposta ludico educativa mirata all'ottenimento di determinati obiettivi, quali:

  • migliore coordinazione;
  • sviluppo della capacità spazio-temporale;
  • maggiore confidenza con l'acqua;
  • socializzazione;
  • autonomia in acqua.

Tutto ciò che riusciamo ad offrire ai bambini nei primi anni di vita, in termini di esperienze affettive, ludico-motorie, linguistiche, logiche e sociali è un prezioso bagaglio che porteranno con loro per tutta la vita.

 

Sul nostro sito utilizziamo solo cookie tecnici e di analisi per il corretto funzionamento e non utilizziamo cookie di profilazione o di terze parti. Grazie alla normativa UE , siamo obbligati a chiedere il vostro consenso. Si prega di accettare i cookies e per il caricamento delle informazioni, proprio come qualsiasi altro sito su Internet . Utilizzando il nostro sito web si accetta la nostra Privacy Policy e Termini di servizio . Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra Cookie Law.

Accetto i cookie da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information